La storia

Il Cavaliere Vittorio Martini fonda a Bologna nel 1866 l’Antica Fabbrica Vittorio Martini, “Officina specializzata nella produzione di strumenti di alta precisione per il disegno tecnico, calcolo e per ingegneria”. Nel 1889 il IX Congresso degli Ingegneri e degli Architetti italiani conferisce un alto riconoscimento alla qualità di produzione, seguito, un decennio dopo, dalla Medaglia D’Oro. Nel tempo la produzione Vittorio Martini è riuscita a coniugare innovazione e rigore, plasmando materiali pregiati come il legno, il perspex e l’alluminio, trasformandoli in raffinati oggetti da disegno, di precisione e di scrittura.
Oggi, nel 150° anniversario, l’Azienda è ancora caratterizzata dalla profonda passione per la creazione di prodotti di alta precisione. Ogni oggetto racchiude ciò che è tangibile: la qualità dei materiali, le finiture impeccabili, la perfezione delle proporzioni, esprimendo inoltre il talento artigianale di sapienti maestranze con l’eleganza dei loro gesti ripetuti nella lunga tradizione. Per questo i prodotti Vittorio Martini 1866 costituiscono un ideale materiale didattico adottato nelle migliori Scuole di settore.L’ultracentenaria e gloriosa storia nella produzione di strumenti tecnici e affidabili di Vittorio Martini 1866 ha accompagnato architetti, ingegneri, designers nel tracciare “un segno”. La matita nell’immaginario rappresenta lo strumento di inizio di ogni percorso.

La Filosofia

Le collezioni Vittorio Martini studiando e protendono alla “concettuali”: il concept definisce gli elementi fondamentali di ogni nuova collezione e fornisce le basi per la sua realizzazione. Esse nascono con un obbiettivo di completezza estetica e intellettuale, capaci di suggerire una filosofia, una cultura, od uno stile di vita senza cadere nella eccessiva seriosità, anzi accompagnandosi volentieri all’ironia.

Oggi come allora l’azienda è supportata da professionalità e conoscenza, caratterizzata dalla profonda passione per la produzione del prodotto di alta precisione.

Dal suo background artigianale attinge la linfa emotiva e qualitativa, spalancando le porte a nuovi argomenti stilistici. Ricerca, sperimentazione, contaminazione nuovi e tecnologici come il perspex, l’alluminio, o naturali come la pelle, il cuocio ed il legno si sposano dando vita ad oggetti non convenzionali, veicolati dall’imperativo della qualità e della praticità, dal design classico, essenziale, talvolta rigoroso.

Oggetti giocosi, un po’ ironici, e comunque utili e funzionali: preziosi oggetti del nostro quotidiano che, funzionando, restituiscono piacere.

Creazioni su misura

La linea aziendale Vittorio Martini 1866 rifugge dall’ossimoro personalizzazione standardizzata, quella che banalmente prevede la scelta di un colore o l’inserimento di un logo. Personalizzazione significa entrare nel vissuto della azienda o della realtà lavorativa che sceglie i nostri prodotti per poi valutare insieme, suggerire e creare un oggetto veramente appropriato al contesto.
La proposta e la conseguente scelta del nostro cliente, dovrà quindi prendere l’anima e la specifica identità di ciò che vuole rappresentare, poiché sarà anche attraverso l’oggetto-simbolo che quel marchio sarà più ampiamente diffuso.

I nostri artigiani che intervengono sul manufatto con antica sapienza, sono affiancati da un team di grafici e designers di altissimo profilo, inoltre, tampografia, incisione a laser sono realizzati sempre all’interno dell’azienda con strumentistica all’avanguardia.